Questo sito utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su “accetta” dai il tuo consenso al loro utilizzo. All’interno della cookie policy potrai sempre modificare la tua scelta.

Come vedere in bolletta gli effetti delle misure di contenimento adottate dal Governo

 

Negli scorsi mesi, il Governo italiano ha adottato una serie di provvedimenti per mitigare l’impatto sulle bollette di luce e gas causato dalla forte crescita dei prezzi delle materie prime dell’ultimo periodo.

L’intervento del Governo per ridurre l’impatto degli aumenti

Il Decreto-Legge 27 settembre 2021, n. 130 relativo alle “Misure urgenti per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale emanato dal Governo nonché i successivi provvedimenti in materia, (di cui l’ultimo è il cosiddetto DL Energia) prevedono:

  • per il mercato gas, la riduzione degli oneri generali di sistema (con l’azzeramento o la diminuzione di specifiche componenti) e l’applicazione dell’IVA ridotta al 5% su tutti i consumi per uso civile e industriale;
  • per il mercato elettrico, da ottobre 2021 l’azzeramento totale degli oneri generali di sistema per i clienti domestici e le piccole attività in bassa tensione (fino a 16,5 KW) e dal 01/01/2022 sono annullati anche per le utenze con potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kW, anche connesse in media e alta/altissima tensione o per usi di illuminazione pubblica o di ricarica di veicoli elettrici in luoghi accessibili al pubblico;
  • per i titolari di Bonus Sociale, l’introduzione di bonus sociali integrativi riconosciuti ai clienti del settore elettrico in stato di disagio economico e disagio fisico, e ai clienti del settore gas solo in caso di stato di disagio economico, con un aumento degli importi dei bonus per l’anno 2022.

Gli effetti delle misure di contenimento in bolletta

L’applicazione di queste misure è visibile direttamente in bolletta. Di seguito, ti mostriamo alcuni esempi di dove trovarle all’interno della bolletta gas, luce e in caso di applicazione del bonus sociale.

BOLLETTA GAS

Per la bolletta gas, è prevista l’applicazione dell’IVA al 5% sui consumi e sulle quote fisse riferite al periodo di competenza 01/10/2021 - 30/06/2022.

Nel box ‘Quanto devo pagare?’ è visibile la somma dell’importo IVA al 5%:

Nel box “Importi” - tab ‘IVA’ è visibile la somma dell’importo IVA al 5%:
All’interno del box ‘Elementi di Dettaglio GAS’ è visibile l’esposizione della dicitura ‘5%’ per i dettagli con competenza 01/10/2021 - 30/06/2022 nella sezione A, B, C e D.
Nel box ‘Riepilogo bolletta’:
Per quanto riguarda gli oneri generali di sistema gas, sono state azzerate specifiche componenti. Tuttavia, non esponendo le singole componenti in fattura, non è possibile visibilmente riscontrare questo effetto.

BOLLETTA LUCE

All’interno del box ‘Elementi di Dettaglio Luce’ nella sezione C - “Spesa per gli oneri di sistema” è visibile l’azzeramento della Quota fissa, Quota potenza e Quota energia per tutte le utenze domestiche e per quelle non domestiche in bassa tensione con potenza disponibile fino a 16,5 kW, e dal 01/01/2022 sono annullate anche per le utenze con potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kW, anche connesse in media e alta/altissima tensione o per usi di illuminazione pubblica o di ricarica di veicoli elettrici in luoghi accessibili al pubblico.

L’intervento è previsto per il periodo dal 01/10/2021 - 30/06/2022

BONUS SOCIALE (per disagio economico e per disagio fisico)

A tutti i titolari di Bonus Sociale, sempre per il periodo da ottobre 2021 a giugno 2022, viene riconosciuta una quota economica aggiuntiva rispetto alle quote ordinariamente erogate.

All’interno del box ‘Elementi di Dettaglio Luce’ nella sezione B - “Spesa per il trasporto dell’energia elettrica e la gestione del contatore”, è visibile l’inserimento delle rate integrative mensili di Bonus Sociale da €18,40 (per disagio economico) e €9,20 (per disagio fisico), importi che potrebbero variare in base alla tipologia di Bonus Sociale già in essere sul cliente.

All’interno del box ‘Elementi di Dettaglio Gas’ nella sezione B - “Spesa per la distribuzione e il trasporto del gas naturale e per la gestione del contatore”, è visibile l’inserimento della nuova rata integrativa mensile di Bonus Sociale da € 6,13 (per disagio economico), importo che potrebbe variare in base alla tipologia di Bonus Sociale già in essere sul cliente.

Dal 01/01/2022 al 31/03/2022 con le seguenti quote*:

All’interno del box ‘Elementi di Dettaglio Luce’ nella sezione B - “Spesa per il trasporto dell’energia elettrica e la gestione del contatore”, inserimento della due nuove rate integrative mensili di Bonus Sociale da €44,70 (per disagio economico) e €14,40 (per disagio fisico), importi che potrebbero variare in base alla tipologia di Bonus Sociale già in essere sul cliente.

All’interno del box ‘Elementi di Dettaglio Gas’ nella sezione B - “Spesa per la distribuzione e il trasporto del gas naturale e per la gestione del contatore”, inserimento della nuova rata integrativa mensile di Bonus Sociale da €18,30 (per disagio economico), importo che potrebbe variare in base alla tipologia di Bonus Sociale già in essere sul cliente.

Dal 01/04/2022 al 30/06/2022 con le seguenti quote*:

All’interno del box ‘Elementi di Dettaglio Luce’ nella sezione B - “Spesa per il trasporto dell’energia elettrica e la gestione del contatore”, inserimento della due nuove rate integrative mensili di Bonus Sociale da €36,40 (per disagio economico) e €12,13 (per disagio fisico), importi che potrebbero variare in base alla tipologia di Bonus Sociale già in essere sul cliente.

All’interno del box ‘Elementi di Dettaglio Gas’ nella sezione B - “Spesa per la distribuzione e il trasporto del gas naturale e per la gestione del contatore”, inserimento della nuova rata integrativa mensile di Bonus Sociale da €6,98 (per disagio economico), importo che potrebbero variare in base alla tipologia di Bonus Sociale già in essere sul cliente.

*Queste evidenze saranno presenti dalle bollette di aprile 2022